Il dieci: la quarta serie di carte

Il dieci è la decima figura nella tipologia delle carte napoletane. Nel metodo delle 25 carte, come per le restanti tipologie di carte, si accettano tutti e quattro i tipi di semi ovvero: coppe, spade, denari, bastoni.

Dieci Coppe

Il Dieci di Coppe rappresenta l’uomo di famiglia, colui che è serio e affidabile. Doti che tutti i padri o almeno i capifamiglia dovrebbero avere per gestire al meglio la situazione familiare. Purtroppo se rovesciata indica un uomo frustrato e debole emotivamente per vari motivi spiegati dalle carte che circondano il re durante il consulto.CoppeDieci Coppe

 

Dieci Spade

Il Dieci di Spade rappresenta un uomo autoritario, inflessibile e ostile. Il suo sistema educativo si basa sulla punizione e sulla violenza, mentre esclude il dialogo. Da rovesciata rappresenta un uomo ancora peggiore: un vero e proprio tiranno, guidato da ragionamenti irrazionali e del tutto illogici pronto ad imporsi su chiunque.

Dieci Spade

Dieci Denari

Il Dieci di Denari rappresenta un uomo maturo (probabilmente un capo) che potrebbe essere un buon marito ma non è detto che sarà fedele sempre e comunque. Se invece la carta risulta rovesciata si tratta di un uomo avaro, avido, bugiardo e truffaldino da cui è meglio stare alla larga.

Dieci Denari

Dieci Bastoni

Il Dieci di Bastoni rappresenta un ottimo capofamiglia, capace di dare sicurezza e di organizzare la famiglia in modo impeccabile. Tuttavia se la carta appare rovesciata rappresenta un uomo di indole violenta e senza scrupoli.

Dieci Bastoni

Lascia un commento